visitate il nuovo sito www.arcipelago.eu

 

Arcipelago non memorizza cookie sul proprio server, ma vengono memorizzati da Google per fini statistici e pubblicitari.

Parco della Giara

sardegna.aspx

Il parco dei cavalli selvaggi

Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara

L'altipiano della Giara di Gesturi chiamato dai locali "JARA", è una vasta zona di 42 Km quadrati nel cuore della Sardegna, ad un'altezza di 550 metri sopra il livello del mare. Parco della Giara Parco della Giara

E' l'ideale percorrerlo interamente in mountainbike. Seguire le strade in terra battuta che si avventurano all'interno. Durata del percorso 2 ore.

Il Parco della Giara è conosciuto soprattutto come il luogo dove trovano rifugio i “Cavallini della Giara”, ultimi cavalli selvaggi in Europa. Tra tutti i mammiferi che vivono sulla Giara il Cavallino della Giara, "Equus caballus jarae", è senza dubbio il più noto. Non esistendo in Sardegna ritrovamenti fossili di equini, si pensa che il cavallino sia stato introdotto probabilmente nel periodo nuragico o nel periodo punico, si sia poi evoluto creando una specie perfettamente adattata al territorio. Parco della Giara Parco della Giara

Nel medioevo, intere mandrie vivevano nell'isola allo stato brado e alcune popolavano l'isola di Sant'Antioco ancora sino alla fine dell'800. Caratteristici per la loro piccola stazza, manto morello o baio scuro, occhi a mandorla, criniere e code lunghissime, si sono adattati al particolare ambiente della Giara, con abbondanza di cibo e acqua durante inverno e primavera e scarsità delle stesse durante l'estate e l'autunno. Durante l'inverno e la primavera le depressioni naturali della Giara, chiamate Paulis, si riempiono di acqua piovana: costituendo grandi riserve importantissime per dissetare tutta la fauna selvatica nella stagione secca. Facili da incontrare, le famiglie di cavallini sono una esperienza meravigliosa con il loro apparire all'improvviso tra sentieri  e cespugli. Il piccolo branco è composto dallo stallone dominante, le femmine e i puledrini, che nascono nel periodo di febbraio – maggio. Parco della Giara Parco della Giara

Oltre a questi splendidi animali, la giara è popolata ovviamente anche da cinghiali, volpi, martore, ricci, conigli, lepri, gatti selvatici e tanti altri, vanno menzionati anche i tanti uccelli che vivono o transitano, a seconda dei periodi, sull’altopiano, come ad esempio i falchi e le poiane, le pernici, il picchio rosso maggiore, i gruccioni, i germani reali, le cicogne e i cavalieri d’Italia.

Una segnalazione in particolare va fatta per il “lepidurus opus Lubbocki”, un crostaceo arcaico, rimasto immutato da 200 milioni di anni, che vive nei paulis e che capita di avvistare nelle belle giornate primaverili.

Il parco

Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara Parco della Giara

Utilizzate le nuovissime App "ArcipelagoCamper" per cellulari e tablet Android da Google Play Store

Parliamo di noi nel web vedere novità: gruppo Facebook ArcipelagoCamper         Cerca itinerari luoghi da visitare Arcipelago: associazione no-profit

mandaci una e-mail  Il tempo è andato... la vita è un viaggio... il viaggio è un'avventura... il pensiero avrebbe voluto di più...  Google Analytics visitatori sito

L'utilizzo su altri siti: dei file, dei testi e delle immagini contenute su questo sito, senza preventiva autorizzazione, è espressamente vietata.