visitate il nuovo sito www.arcipelago.eu

 

Arcipelago non memorizza cookie sul proprio server, ma vengono memorizzati da Google per fini statistici e pubblicitari.

Riparazione zanzariera plissettata

Ecco, ci siamo: l'incubo di ogni camperista la rottura di un cordino della zanzariera plissettata della porta. La rottura di un semplice cordino può rendere la zanzariera inutilizzabile.

Sono tante le cose che si possono rompere in viaggio, ma la rottura di una zanzariera può rendere il resto del nostro viaggio alla mercè delle fameliche zanzare e non solo di quelle. Le zanzariere plissettate sono molto eleganti, ma tanto fragili e la parte più delicata è il cordino che ha la funzione di rendere la zanzariera rigida e morbida nell'apertura e chiusura. Questi cordini devono sfregare su anellini e muoversi nelle guide interne, a lungo andare si usurano fino a rompersi e, strano a dirsi, sono sempre le corde più basse a rompersi per prime. Io non amo la zanzariera plissettata preferisco quella che avevo sul Rimor: rigida e incernierata sulla porta, praticamente indistruttibile.

Invece quella plissettata che avevo sul Burstner è durata 7 anni poi si è rotta, quella sull'attuale Pilote dopo solo 3 anni ha un cordino da cambiare. I giorni e le sere passati in riva al mare a Creta con il meltemi che soffiava per giorni ha trasportato il salino che ha indurito le corde anticipando l'usura.

Iniziamo la riparazione

Occorrono un cacciavite a stella, uno piatto per far leva e uno per svitare le viti della struttura

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Prima di tutto bisogna smontare l'intelaiatura della zanzariera, per farlo si inizia dalle viti che fissano la struttura a pavimento sollevando i gommini che li coprono Arcipelago  . Ora provate a sollevarla, se è del tipo che è fissata con delle asole si dovrebbe sganciare. Altrimenti è agganciata come nel mio caso con dei fermi di plastica; in questo caso dovete far leva con un cacciavite e allontanare le guide staccandole dalla struttura del camper, facendo un po' di forza si stacca tutto.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

L'intelaiatura

Trasportiamo l'intelaiatura e la zanzariera su un tavolo per smontarla.

Ora viene la parte più difficile, s'incomincia con la parte di sotto: togliere le viti che fissano gli angoli. Si possono estrarre per liberare le guide lunghe.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Per arrivare ai cordini lunghi tutti uguali occorre sfilare la zanzariera completamente dalle guide dove scorrono tutti i fili. Le corde di lunghezza uguale sono tutte agganciate ad un cordino superiore (quelle che scorrono nella parte bassa) mentre le corde che scorrono in alto convergono e sono fissate da un unico filo fissato in basso.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Ora, come ho detto, in genere si rompono prima le corde in basso come nel mio caso. Le due corde in basso sono in realtà un' unica corda che partendo dal punto in cui sono fissate al cordino in alto passano all'interno del montante della zanzariera che impungniamo per aprirla e chiuderla (le corde passano tutte lì) poi sono inserite nella plissatura della zanzariera attraversandola fino a scendere nell'ultimo buchino della plissatura ripassando la zanzariera tornando nel montante mobile e risalendo fino al punto in cui è fissata alla corda che sale nella parte superiore dell'intelaiatura fino a fermarsi con un morsetto.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata Prestate attenzione a questo morsetto, segnate con una matita la sua posizione e allentatelo, occorre farlo per sfilare tutta la zanzariera da entrambe le guide.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Dopo aver sfilato la zanzariera plissettata da entrambe le guide si può iniziare a sostituire i fili rotti.

Io ho utilizzato un filo di nylon da pesca, molto resistente e scorrevole avendo cura di rispettare la lunghezza originale.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Finita la sostituzione del cordino, bisogna rimontare tutto procedendo al contrario, rinfilare la zanzariera nelle guide avendo cura di rinfilare tutti i fili nel montante mobile della zanzariera in modo che non s'intreccino e scorrano bene.

Ora prima di rimontare il telaio occorre rifissare il fermo del cordino superiore nel punto segnato con la matita. La regolazione definitiva va fatto una volta rimontato tutto sul camper.

Fate una prova di apertura e chiusura porta sul tavolo e se tutto va bene si può rimontare il telaio sulla porta del camper. Altrimenti con santa pazienza rismontare la zanzariera per vedere se i cavi non si bloccano e non scorrono.

Per fortuna nel mio caso è andato tutto bene e ho rimontato il telaio con la zanzariera sulla porta del camper. Alla prima apertura e chiusura la zanzariera non si chiudeva bene nella parte superiore. Era solo un problema di regolazione del tirante superiore, l'ho tirato un po' di più ed è andato tutto a posto.

Arcipelago.. riparazione zanzariera plissettata

Utilizzate la nuovissima App gratuita "ArcipelagoCamper" per cellulari e tablet Android da Google Play Store

Parliamo di noi nel web vedere novità: gruppo Facebook ArcipelagoCamper         Cerca itinerari luoghi da visitare Arcipelago: associazione no-profit

mandaci una e-mail  Il tempo è andato... la vita è un viaggio... il viaggio è un'avventura... il pensiero avrebbe voluto di più...  Google Analytics visitatori sito

L'utilizzo su altri siti: dei file, dei testi e delle immagini contenute su questo sito, senza preventiva autorizzazione, è espressamente vietato