visitate il nuovo sito www.arcipelago.eu

 

Arcipelago non memorizza cookie sul proprio server, ma vengono memorizzati da Google per fini statistici e pubblicitari.

Orbetello: giro della laguna e monte Argentario in bicicletta

Italia
Due bellissimi itinerari da fare in bicicletta
Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello Orbetello

Orbetello giro della laguna in bicicletta

Facile 18 km: tutto in pianura, consigliatissimo per tutti. Durata 80 min. Foto colonna sinistra

Si parte da Orbetello in direzione del monte Argentario. Usciti dall'abitato si attraversa la pista ciclabile sul ponte che unisce Orbetello con il monte Argentario. Qui occorre attraversare la strada, fare molta attenzione, è l'unico punto pericoloso di tutto l'itinerario. Attraversata la strada sulle strisce, ricomincia il tratto che ci porta alla ciclabile che costeggia la strada aperta al traffico automobilistico che va verso Porto Ercole.

 Finisce la pista ciclabile ed inizia la strada sulla sinistra che porta alla spiaggia della Feniglia. La strada è mediamente trafficata solo d'estate, e comuque lo scorrimento è lento. Non bisogna arrivare fino in fondo a questa strada. Dopo 500 metri, infatti, sulla sinistra si trova una strada sterrata che porta all'ingresso della riserva forestale.

Nella riserva forestale si può seguire la strada che prosegue ai margini della laguna oppure scegliere lo stradone sterrato centrale tutto all'ombra della pineta. Si attraversano numerosi incroci, a destra, si va verso la spiaggia della Feniglia e quindi al mare (noi abbiamo ceduto alla tentazione e ne abbiamo percorso una fino al mare). A sinistra si va verso la laguna.

Nella riserva si possono incontrare daini che pascolano liberi, soprattutto verso la fine della riserva è uno spettacolo stupendo.

Arrivati alla fine della riserva, si esce tramite un sentiero pedonale e ciclabile. Qui ci aspetta un breve tratto di strada asfaltata aperta allo scarso traffico automobilistico. Prima di arrivare al sottopasso della ferrovia, sulla sinistra c'è un cancello e sulla destra il passaggio per le biciclette. Siamo di nuovo sulla pista ciclabile asfaltata che costeggia un impianto di itticoltura; subito dopo degli splendidi aironi, in maggior parte cinerini, fanno da cornice alla pista ciclabile.

A mano a mano che ci avviciniamo ad Orbetello Scalo, le abitazioni incominciano ad essere meno rade. Nell'abitato di Orbetello Scalo, arrivati ad una rotonda prendere sulla destra per l'inizio della pista ciclabile che costeggia l'altra metà della laguna quella posta a nord di Orbetello fino a tornare al punto di partenza.

Mountain bike: Orbetello monte Argentario

Difficile 28 km, dislivello 564 m. tempo 2,30 ore. Foto colonna destra.
Monte Argentario Monte Argentario

Si parte da Orbetello in direzione del monte Argentario come il precedente itinerario. Arrivati alla strada che va a Porto Ercole, la si attraversa e si prosegue sulla strada asfaltata che si arrampica fino al golf club. Arrivati all'ingresso del golf club, si prosegue sulla sinistra sulla strada sterrata.

La salita a tratti diventa più dura e la strada più accidentata. E' frequentata solo dai boscaioli ed arriva in un tratto in cui il disboscamento è stato più selvaggio, ci si può fermare un attimo per ammirare il paesaggio sulla laguna. Proseguendo sulla strada sterrata alla fine c'è un un ultimo tratto difficile perchè ripido e accidentato. Sbuca sulla strada in salita  asfaltata che arriva al convento dei Padri Passionisti.  Da qui il panorama stupendo sulla laguna ci consola delle fatiche.

Proseguire in salita sulla strada asfaltata fino a raggiungere le antenne, il traffico è inesistente.  Gli impianti sono due, le prime antenne si intravvedono nel bosco sulla sinistra, qui è presente anche una grande croce. Continuando si arriva ad un complesso di nuove antenne  con un grosso edificio che costeggia la strada.

Si prosegue in Monte Argentario Monte Argentario leggera discesa in direzione di un insediamento dell'Areonautica Militare. Arrivati al bivio che vedete in foto inizia la strada sterrata, tutta in discesa, evitate di prendere le deviazioni Monte Argentario Monte Argentario a destra. Al bivio che vedete in foto,  prendete a sinistra e proseguite nel sottobosco su una stradina  ripidissima in cemento.

Finito il tratto molto ripido la strada torna ad essere sterrata fino a ricongiungersi con quella asfaltata che va al convento dei Padri Passionisti.  La si imbocca però in un punto un po' più a valle rispetto a quello dell'andata.  Per riprendere la stradina sterrata che ci riporterà al golf club, occorre risalire di qualche decina di metri. Arrivati al muretto con le strisce bianche, è l'inizio dello sterrato in discesa che ci farà ripercorrere la strada fatta all'andata.

Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario Monte Argentario

Utilizzate le nuovissime App "ArcipelagoCamper" per cellulari e tablet Android da Google Play Store

Parliamo di noi nel web vedere novità: gruppo Facebook ArcipelagoCamper         Cerca itinerari luoghi da visitare Arcipelago: associazione no-profit

mandaci una e-mail  Il tempo è andato... la vita è un viaggio... il viaggio è un'avventura... il pensiero avrebbe voluto di più...  Google Analytics visitatori sito

L'utilizzo su altri siti: dei file, dei testi e delle immagini contenute su questo sito, senza preventiva autorizzazione, è espressamente vietata.