visitate il nuovo sito www.arcipelago.eu

 

Arcipelago non memorizza cookie sul proprio server, ma vengono memorizzati da Google per fini statistici e pubblicitari.
Sicilia

Etna

Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna

Visualizza mappa ingrandita

Ad un ambiente ricco di profumi e colori, presenti in ogni area protetta, il Parco dell'Etna aggiunge la grandiosità delle eruzioni e delle colate di lava incandescente.

Unico e impareggiabile con un paesaggio incantevole, protetto da un parco naturale, il territorio del Parco dell'Etna si estende dalla vetta del vulcano sino alla cintura superiore dei paesi etnei. E' stato diviso in quattro zone a diverso grado di protezione: zone A, B, C e D.

Fra i coni formatisi con l'eruzione (estate del 1763), quello della Montagnola appare come uno dei più imponenti: esso si innalza a sud del Cratere Centrale, sull'alto versante meridionale a quota 2.500 m.

I Monti Silvestri si sono formati a seguito dell'eruzione del 1892, lungo una frattura radiale (bottoniera) sulla quale si sono formati 5 coni eruttivi. Fra il Monte Silvestri Superiore e quello immediatamente sotto (Monte Silvestri Inferiore), passa la strada che da Zafferana e Nicolosi porta al piazzale del Rifugio Sapienza meta di tutti i visitatori che si recano sul versante sud dell'Etna.

I crateri sommitali (nuove bocche possono aggiungersi in ogni momento) sono attualmente costituiti dal Cratere Centrale (Voragine e Bocca Nuova), dal Cratere di Nord Est (1911) e dal Cratere di Sud Est (1971).

E' possibile anche in montainbike percorrere sentieri e costeggiare le colate del 1983 e del 2001/02 e l’imponente cono craterico “Barbagallo”, si può inoltre toccare la lava della primavera 2017 ed infine vedere la Valle del Bove.

La Valle del Bove è un’ampia depressione di circa 40 km quadrati, ha un aspetto lunare, si presume che la sua formazione sia dovuta a collassi dei centri eruttivi antichi, risalenti ad un’epoca precedente all’Etna come lo conosciamo oggi. E' ricoperta di colate laviche, le più importanti ed imponenti risalenti all’eruzione del 1991/93, e più recentemente quelle dell’eruzione del 2017. Il suo perimetro misura circa 18 km e presenta a nord e a sud pareti dell’altezza variabile tra i 400 e i 1000 metri.

Ad est, invece, si apre una zona quasi completamente pianeggiante, interrotta dal Monte Calanna, cratere che delimita la Val di Calanna dalla Valle del Bove.

Oltre il Monte Calanna sono visibili alcuni crateri avventizi, come il Monte Simone (eruzione 1811/12) e il Monte Ritmann risalente all’eruzione del 1986/87.

La genesi della Valle, a seguito di diversi studi, è riferibile non ad un unico evento quanto ad una serie di collassi, l'ultimo dovrebbe essere avvenuto circa 9.000 anni fa.

L'altezza del Vulcano è di circa 3.300 m s.l.m., ma può subire variazioni dovute all'accumulo di materiale a seguito di esplosioni, oppure ai frequenti crolli delle pareti.

Nel Parco si trovano oltre 200 grotte di scorrimento lavico. Note sin dall'antichità, sono state utilizzate dall'uomo, come luoghi sacri e di sepoltura, come riparo o come luoghi destinati all'accumulo di neve, quando essa costituiva l'unica fonte di refrigerio in estate.

Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna Etna

Utilizzate la nuovissima App gratuita "ArcipelagoCamper" per cellulari e tablet Android da Google Play Store

Parliamo di noi nel web vedere novità: gruppo Facebook ArcipelagoCamper         Cerca itinerari luoghi da visitare Arcipelago: associazione no-profit

mandaci una e-mail  Il tempo è andato... la vita è un viaggio... il viaggio è un'avventura... il pensiero avrebbe voluto di più...  Google Analytics visitatori sito

L'utilizzo su altri siti: dei file, dei testi e delle immagini contenute su questo sito, senza preventiva autorizzazione, è espressamente vietato